Vaticano, la battaglia del Sinodo sul celibato ai preti: c'è già chi fiuta uno scisma"Le critiche sul Sinodo? Sui preti sposati abbiano fatto solo proposte". Lorenzo Baldisseri, cardinale, segretario speciale del Sinodo dei vescovi che domenica prossima apre in Vaticano i lavori dedicati ai problemi dell'Amazzonia, smorza così le accuse arrivate dal mondo conservatore, in particolare da un'uscita del cardinale ultraottantenne Walter Brandmüller, per cui il piano dell'assise sarebbe quello di mettere in discussione il celibato ecclesiastico. La sensazione - come riporta Repubblica - è che sul Sinodo si stia giocando una partita durissima, che mira a mettere in discussione l'intero pontificato in corso. I conservatori, infatti, minacciano uno scisma nel caso il Sinodo cambi aspetti della dottrina da loro ritenuti irriformabili. Ma uno scisma potrebbe arrivare anche da sinistra.

Un altro "affronto" è quello della Chiesa tedesca guidata dal cardinale Reinhard Marx, che vuole portare avanti un Sinodo parallelo per mettere in cantiere riforme - dalla benedizione per le coppie omosessuali al diaconato femminile - sulle quali ancora Oltretevere si predica prudenza. Il Papa infatti, sul tema dei preti sposati, non ha mai detto di essere d'accordo. Insomma, un vero e proprio pressing che potrebbe minare il Pontefice e non solo. 

da https://www.liberoquotidiano.it/