Trieste, Giorgia Meloni: "Bastardi assassini, in galera fino alla fine dei loro giorni senza sconti""Sgomento e rabbia". Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, commenta così l'uccisione a Trieste di due poliziotti e il ferimento di altri tre, per mano di due rapinatori. "Il mio cordoglio e la mia vicinanza vanno alle famiglie di questi giovani che hanno dato la vita per difendere la nostra sicurezza e a tutti gli uomini e le donne della Polizia di Stato. Che i due bastardi assassini marciscano in galera per il resto dei loro giorni: sia fatta giustizia, senza attenuanti e senza sconti". Il cordoglio unisce per una volta tutto l'arco costituzionale e le istituzioni, dal presidente Mattarella ("Profonda tristezza" dal Quirinale) all'ex ministro degli Interni Matteo Salvini ("Nessuna pietà per gli assassini"), dal leader del Pd Nicola Zingaretti (che esprime "dolore per la tragica morte" dei due poliziotti) a quello del M5s, e ministro degli Esteri, Luigi Di Maio ("Chi colpisce un uomo delle forze dell'ordine, colpisce ognuno di noi").

Peccato che, alla prova dei fatti, come denunciato dal sindacato Sap troppo poco si faccia per dare effettivo sostegno e sicurezza agli agenti assediati dai "balordi".

da https://www.liberoquotidiano.it/